Area COVID-19

Il CPO Piemonte fin dall’esordio dell’epidemia da SARS-CoV-2 è impegnato in attività di raccolta, studio e analisi dei dati inerenti al nuovo Coronavirus.

Gli studi CPO attualmente in corso sono i seguenti.
 

  • PLACO-COVID
    Valuta se l'infusione di plasma contenente anticorpi neutralizzanti anti-SARS-CoV-2 ottenuto da soggetti convalescenti da COVID-19, o di plasma proveniente da donatori non venuti in contatto con SARS-CoV-2, in tripla somministrazione ogni 48 ore, in aggiunta al trattamento standard, sia più efficace del solo trattamento standard sull'outcome di pazienti affetti da COVID-19 con recente sviluppo o recente peggioramento (max 5 gg) di insufficienza respiratoria acuta che necessita di supporto ventilatorio.
     
  • Monitoraggio, per scopi descrittivi e analitici, dei casi con accesso all’AOU Città della Salute e della Scienza di Torino con diagnosi di COVID-19
    Effettua un monitoraggio dei casi di COVID-19 con accesso nell'AOU per scopi descrittivi (della frequenza di nuove diagnosi, accessi in PS, ricoveri e invii a domicilio o ad altre strutture, caratteristiche cliniche ed epidemiologiche all'ingresso, percorso intra-ospedaliero, modalità di trattamento, incidenza di complicanze, esito) e analitici (con stima del significato prognostico delle caratteristiche anagrafiche e cliniche, delle condizioni e fattori di rischio individuali, delle terapie precedenti e di quelle intra-ospedaliere sull’evoluzione della gravità clinica, sulla necessità e tipologia di supporto ventilatorio, sulla durata del ricovero, sulla guarigione, sulla mortalità, sulla riammissione in ospedale e sulla sopravvivenza a 6 mesi dalla diagnosi).
     
  • Studio sull’impatto del COVID-19 nel setting delle cure primarie in Piemonte
    Valuta la risposta del territorio, in particolare l’apporto dei Medici di Medicina Generale (MMG), nella gestione dei pazienti COVID-19. Indaga quali sintomi meglio predicono l’esito del tampone al fine di ottimizzare le risorse disponibili e di rendere più efficiente il ruolo del MMG nell’identificazione dei nuovi casi.
     
  • Studi epidemiologici su SARS-CoV-2
    Valuta le caratteristiche associate alla severità clinica e alla mortalità in coorti di pazienti affetti da COVID-19.


In alcuni studi e progetti del CPO già in corso e inerenti ad altri temi, sono inoltre state avviate specifiche iniziative di indagine dedicate al COVID-19. Per esempio, nell’ambito degli studi di coorte NINFEA e Piccolipiù sono stati somministrati alle partecipanti nuovi questionari sul COVID-19 allo scopo di indagare sia alcuni aspetti di natura prettamente clinica sia le ricadute di tipo socioeconomico che la pandemia ha avuto in ambito famigliare.

 


L'emergenza sanitaria causata dal nuovo Coronavirus impone a ognuno di noi l'adozione di precise, semplici regole di comportamento, ma risulta altrettanto necessario rimanere aggiornati sull’evoluzione della pandemia attraverso fonti informative affidabili.

Di seguito un breve elenco delle principali fonti informative nazionali e internazionali.